Balconi: come arredarli in base ai punti cardinali

lunedì, 08 luglio 2019

Balconi: come arredarli in base ai punti cardinali

Un balcone è qualcosa di meraviglioso e può essere l'ideale per godersi un po' di pace dopo una lunga giornata. Se è ben progettato, può anche trasformarsi in un'oasi magnifica in cui concedersi un meritato momento di relax.

Affinché sia veramente così, dovresti prestare attenzione ad alcuni dettagli mentre scegli come arredarlo, come ad esempio lo spazio disponibile e la direzione, che giocano naturalmente un ruolo fondamentale. Infatti, in base soprattutto all'orientamento, la terrazza può essere esposta più o meno alla luce solare, cosa che influisce sul tipo di mobili e piante da comprare. Proprio per questo, ecco alcuni consigli da seguire in base alla posizione del balcone.

Orientamento a sud

I balconi esposti a sud sono il modo migliore per avere in casa un'area soleggiata e luminosa. Infatti, in questa zona batterà il sole tutto il giorno, quindi dovrebbe esserci un posto dove prendere il sole comodamente. A seconda delle necessità e delle dimensioni del terrazzino, un lettino prendisole potrebbe fare al caso tuo.

In ogni caso, il balcone in estate potrebbe essere davvero troppo caldo, per tanto è consigliabile installare delle protezioni solari, per poterlo utilizzare anche nelle giornate più assolate.

Se si vogliono piantare dei fiori, si dovrebbero scegliere delle piante che tollerano molto bene il sole, come ad esempio l'ibisco, la lavanda o un ulivo.

Orientamento a est o a ovest

Un balcone orientato verso est è esposto al sole di mattina, quindi lo si può usare, se il tempo è bello, per concedersi una bella colazione. Un tavolino e delle sedie sono una fantastica soluzione per arredare questo genere di poggioli. Una protezione per il sole non è strettamente necessaria, a meno che non si soffra già al mattino per il caldo. Dato che a partire da mezzogiorno questa zona rimane all'ombra, si può decidere di decorarla con delle piante e dei fiori che non necessitano di tantissima luce.

Un balcone orientato verso ovest invece riceve molto sole dalla seconda metà del giorno fino a sera. Su una terrazza del genere sono indispensabili dei mobili in stile lounge o di un divano comodo, soprattutto per chi ama concedersi un momento di relax nel pomeriggio.

Orientamento a nord

Un balcone esposto a nord non è facile da arredare. Non riceve molta luce, motivo per cui non sono necessari un lettino prendisole o delle strutture per proteggere la zona dall'eccessivo calore. Questo tipo di terrazzino è l'ideale in estate, perché rimane sempre fresco, anche nelle giornate più calde.

Di conseguenza, i mobili su un balcone esposto a nord sono per lo più all'ombra. Ciò significa che l'umidità in realtà non si asciuga mai veramente e quindi se l'arredamento non è di altissima qualità, con il tempo rischia di rovinarsi. Ad esempio, l'arredamento in legno deve essere sempre ben tenuto e curato, proprio per evitare di doverlo poi cambiare.

Per questo tipo di terrazza si consiglia di scegliere felci e piante che non necessitano molta luce.