Consigli di restyling: l'anticamera

venerdì, 26 giugno 2020

Consigli di restyling: l'anticamera

Quanti di noi, una volta arrivati finalmente a casa dopo una lunga giornata al lavoro, prestano attenzione all'anticamera? La risposta è semplicissima: nessuno. Eppure, se ci pensiamo, l'anticamera è uno dei luoghi dove più spesso passiamo, per raggiungere altre stanze o per lasciare - in modo più o meno ordinato - giacca e scarpe. Per quanto dimenticato, questo spazio non dovrebbe mai essere sottovalutato, poiché è responsabile delle cosiddette "prime impressioni". Potremmo definire l'anticamera come una sorta di biglietto da visita della nostra casa e proprio per questo motivo, l'arredamento andrebbe curato nel minimo dettaglio. Non vogliamo che i nostri ospiti scappino a gambe levate, vero? Qui di seguito abbiamo raccolto i migliori consigli, suggerimenti e idee per un restyling da urlo. Let's do it!

Il pavimento

Spesso per l'anticamera preferiamo un pavimento a piastrelle, poiché si teme che altri materiali si usurino troppo velocemente. In realtà, un pavimento a parquet nell'ingresso, magari in rovere, dona carattere ed eleganza. Il legno, inoltre, può resistere più a lungo di quanto si possa pensare a prima vista. Se il legno proprio non ci convince, possiamo optare per un pavimento con piastrelle in materiali moderni, a effetto cotto o cemento. Non dimentichiamo inoltre che un tappeto è sempre un'ottima soluzione per proteggere i pavimenti delicati da sporco e umidità.

I muri

Non scordiamoci ovviamente dei muri, poiché i colori e gli accessori che scegliamo possono cambiare veramente di molto la percezione che abbiamo dell'anticamera. Poiché questo spazio generalmente non è mai particolarmente grande, consigliamo di scegliere tonalità chiare, non per forza il solito bianco, e di appendere specchi e quadri.

I giusti mobili

L'anticamera ha bisogno di qualche mobile, sia per appoggiare la posta, le bollette da pagare e le chiavi, sia per riporre le scarpe e le giacche. In questo caso possiamo optare per un tavolino, magari di design, o una piccola credenza d'antiquariato con pratici cassetti per riporre tutto in ordine. Un armadio a muro potrebbe essere un'ottima soluzione per non avere giacche e scarpe a vista. Oppure, possiamo essere in linea con la moda e optare per uno sgabello, magari in toni sgargianti e in materiali non convenzionali, per ospitare le nostre borse e zainetti.

Gli specchi

Oltre che per controllare se siamo in ordine prima di uscire, lo specchio è un elemento d'arredo incredibilmente decorativo e funzionale, poiché ci permette di giocare con i riflessi e con le luci. Se vogliamo rendere ogni ambiente più luminoso e ampio, dobbiamo prestare attenzione a non posizionare gli specchi per terra o in basso, altrimenti otterremo l'esatto contrario.

Personalità e carattere

La cosa più importante tuttavia è la presenza di elementi e accessori che rendano personale e intimo questo ambiente. L'anticamera non deve risultare anonima e impersonale. Diamo quindi libero sfogo alla nostra creatività con tappeti, piante (se abbiamo il pollice verde), fotografie dei nostri viaggi o dei nostri momenti più belli e lampadari di design.