Feng shui per la tua cucina

Feng shui per la tua cucina

Ti senti a disagio nella tua cucina? Niente panico: potrai ristabilire l'equilibrio attraverso i giusti accorgimenti che ti suggeriamo in questo articolo.

Nel feng shui le stanze umide come bagni o cucine sono considerate le stanze più sfavorevoli della casa. In questo insegnamento asiatico, l'acqua è un simbolo di ricchezza e fortuna. Ma poiché se ne consuma in abbondanza per cucinare, lavare i piatti e pulire, questa ricchezza, e quindi anche la felicità, risultano simbolicamente smorzate.

Tuttavia puoi sempre applicare diverse strategie per neutralizzare l'infelicità, concentrandoti sulla posizione della stanza e degli elettrodomestici al suo interno.

Ecco alcuni suggerimenti per creare un buon clima feng shui nella tua cucina.

Posizione

La cucina dovrebbe trovarsi nel settore più sfavorevole della casa, idealmente lontano dalla porta d'ingresso, in modo da sopprimere l'energia "maligna". Il calore dei fornelli e del forno genera inoltre energia yang, che neutralizza l'energia negativa rendendo il luogo più propizio.

Scontro di elementi

In ogni cucina gli elementi acqua e fuoco si scontrano costantemente. Il fuoco si manifesta nei fornelli e nel forno, l'acqua nel lavandino e nel frigorifero. È buona regola secondo i principi del feng shui evitare di avere fuoco e acqua in conflitto diretto, cosa che accade quando ad esempio i fornelli si trovano di fronte al frigorifero.

Anche collocare il piano cottura in un'isola al centro della cucina è considerata una scelta infelice, perché in questo modo il centro della stanza è dominato dal fuoco.

Cercare un equilibrio

La strategia vincente è quella di trovare un equilibrio tra le forze contrapposte di acqua e fuoco, cercando di farle coesistere armonicamente. Lo stesso vale per yin e yang. Nel feng shui la cucina è considerata un'area in cui prevale lo yin, ma se viene vissuta anche come zona in cui si mangia o si svolgono attività familiari, la presenza dello yang manterrà l'energia in equilibrio.

Specchio servo delle mie brame…

L'uso degli specchi nel feng shui è visto come un'arma a doppio taglio, perché se lo specchio è posizionato correttamente può portare dei vantaggi, ma se è collocato in modo errato può essere dannoso. Secondo il feng shui, installare uno specchio che rifletta il fuoco dei fornelli è una pessima idea. Uno specchio dovrebbe invece riflettere il cibo in tavola, poiché questo simboleggia il raddoppio della ricchezza.

La posizione dei fornelli è importante

Assicurati che il piano cottura non sia rivolto direttamente verso la porta della cucina, soprattutto se non hai altra scelta che posizionare la cucina vicino alla porta d'ingresso. Se il piano cottura si trova invece di fronte a un bagno, tenere sempre chiusa la porta del bagno.

Inoltre, non posizionare i fornelli tra due elementi di acqua come un lavandino e un frigorifero. Nel feng shui, un fuoco posto tra due elementi acqua è simbolo del costante dolore familiare.

Nemmeno collocarli davanti o sotto una finestra è una buona idea, poiché ciò indica una mancanza di sostegno familiare. Se il piano cottura non può essere spostato, posizionaci sopra un paio di flauti di bambù appesi a corde rosse per neutralizzare qualsiasi pressione verso il basso.

Inoltre avere dei fornelli nel settore nord-ovest della cucina sopprime la felicità del capofamiglia, quindi meglio evitarlo.

E in case a più piani?

In case a più piani, è molto sfortunato installare la cucina direttamente sotto un bagno. Se questo è il caso della tua cucina, prova a spostare i fornelli. Se ciò non è possibile, installa un potente faretto che risplenda verso il soffitto per rimuovere l'energia negativa dal cibo in cottura.

Porta sfortuna anche se la cucina viene posta sotto un serbatoio d'acqua, che magari si trova in soffitta, poiché questo spegne simbolicamente il fuoco dei residenti, emblema della felicità.

Ridurre i problemi

Per quanto riguarda i coltelli da cucina, bisognerebbe cercare di non appenderli e di non appiccicarli a una barra magnetica, perché così facendo si lascia la lama liberamente esposta. È buona norma invece conservarli in un ceppo di legno o nei cassetti.

Inoltre è considerato sfavorevole esporre in cucina fili di aglio, cipolle o altre piante morte e secche, poiché attirano troppa energia yin in un ambiente già caratterizzato da yin. È meglio tenerli sugli scaffali o in appositi cestini o armadietti.

Aumentare la felicità

Nelle case tradizionali cinesi, il contenitore del riso non deve mai essere vuoto, ma va sempre rabboccato non appena se ne vede il fondo. Allo stesso modo nell'occidente lo scaffale delle patate, la scatola del pane o il barattolo della pasta non dovrebbero mai essere completamente vuoti. Assicurati quindi che il frigorifero e la dispensa siano sempre ben riforniti, così la famiglia non sarà mai a corto di cibo.

Per attivare la buona sorte in relazione al denaro, la tradizione vuole che si mettano tre monete in un pacchetto rosso e che si seppelliscano in un contenitore di riso o di altri alimenti di base. Questa pratica dovrebbe portare felicità duratura alla famiglia. Dopo ogni celebrazione del capodanno cinese le monete vanno sostituite per rinnovare simbolicamente la felicità della famiglia per il nuovo anno.

Se vuoi replicare questa tradizione a casa tua, puoi mettere le monete in una busta rossa nella scatola del pane o nel barattolo della pasta, se il riso non è l'alimento base, e poi sostituirle ogni capodanno.