Estate 2020: pollici verdi in su!

giovedì, 26 marzo 2020

Estate 2020: pollici verdi in su!

I primi fiori iniziano a spuntare qua e là nel prato e i raggi del sole sono piacevoli sulla pelle. L’estate è ancora lontana, ma per essere al passo coi trend 2020 devi prepararti per tempo. Quest'anno in primo piano troviamo i temi della sostenibilità, del giardinaggio urbano e del self-catering. Per saperne di più, continua a leggere!

Un oasi di relax e riposo

Nel 2020, il giardino diventerà sicuramente un luogo di riposo e relax, dove è possibile ritirarsi in qualsiasi momento (tempo permettendo) e dimenticare lo stress quotidiano. Un giardino non dovrebbe essere solo un luogo di lavoro, ma anche una fonte inesauribile di profumi, stimoli e colori.

Per rilassarti davvero, dovresti scegliere piante che richiedono poca manutenzione, affidarti al cosiddetto smart garden (tosaerba robotizzati o sistemi di irrigazione automatici) e installare piscine e vasche idromassaggio. L’aspetto “wellness” del giardino è negli ultimi anni particolarmente apprezzato e reso accessibile a sempre più persone grazie a una vasta scelta di articoli a tutte le fasce di prezzo.

Chi fa da sé...

Coltivare e raccogliere la propria frutta e verdura negli ultimi anni sta diventando sempre più importante. La frutta e la verdura coltivate da sé, infatti, hanno un sapore completamente diverso, più genuino e ovviamente delizioso rispetto a quelle acquistate nei supermercati. Provare per credere! Se vuoi anche tu iniziare a coltivare il tuo piccolo orto, dovresti prestare attenzione al calendario della semina, allo spazio a disposizione, alla qualità dei semi e del substrato.

Vita all'aperto

Sempre più persone scoprono la bellezza della natura e dello stare all’aria aperta. Tutto è ancora più piacevole se sei in compagnia degli amici e di un bel piatto di verdure o di carne alla griglia. Via libera quindi a BBQ e a cucine per esterni. Non dimenticare di scegliere materiali resistenti alle intemperie, oltre che ai raggi UV, e di creare zone riparate dal vento e dai temporali.

Ovviamente non sono solo le cucine ad essere al centro dell’attenzione per quest’estate 2020. I designer infatti si sono sbizzarriti progettando meravigliosi divani, tavoli, cuscini e pensili in materiali resistenti, sostenibili e possibilmente naturali.

Il giardino in una stanza

Per chi ha la sfortuna di non avere un giardino, nessuna paura! Negli ultimi tempi il mercato del giardinaggio ha visto affermarsi pratiche soluzioni per il cosiddetto giardinaggio in casa. Pareti verdi, germogliatori, mini serre, vasi impilabili: oggigiorno puoi trovare tutto il necessario per non dover rinunciare al tuo angolo di natura.

Giardinaggio urbano e salvaspazio

Vivere in città ha moltissimi vantaggi, ma spesso a rimetterci sono gli spazi verdi e la possibilità di coltivare le proprie piantine. Per questo motivo, molte aziende hanno portato avanti idee creative e salvaspazio per la coltivazione di piante in balconi o sulle pareti. E non dimenticare: oltre a essere una bellissima decorazione, le piante e i fiori sono anche una preziosa fonte di sostentamento per gli insetti impollinatori!

Scegli in modo consapevole e sostenibile

Il tema della sostenibilità è sempre più presente in ogni aspetto della nostra vita, incluso il giardinaggio. Ogni volta che scegli nuove piante per il tuo giardino, presta attenzione al loro risvolto ecologico. La lavanda, per esempio, è molto amata dalle api e promuove la sopravvivenza di questo importantissimo insetto. Altre piante invece attirano specifici insetti che si nutrono dei fastidiosi parassiti, permettendoti di non dover ricorrere ad agenti chimici nocivi. Per la fertilizzazione preferisci prodotti a base biologica o compost, mentre per l’annaffiatura cerca di privilegiare l’acqua piovana.

Non dimenticarti poi di scegliere piante che richiedono una minore quantità di acqua, come per esempio girasoli, lavanda ed euforbia. Soprattutto in estate, quando piove poco, limitare lo spreco di acqua può fare la differenza!

Non dimentichiamoci di loro

In giardino non ci sono solo le piante, bensì anche formiche, api, ricci, talpe e uccelli e molto altro. Naturalmente, questi animali hanno bisogno di un habitat adeguato e di una fonte di cibo che soddisfi le loro esigenze. Se vuoi dare un maggiore contributo all’ecosistema, puoi installare mangiatoie con semi e mangimi di qualità e pratiche casette e nidi artificiali. Da ultimo, non dimenticare che l’utilizzo di pesticidi o diserbanti chimici possono essere un pericolo per gli animali domestici. Pensa anche a loro e scegli prodotti biologici e naturali!